C-Proteina Reattiva (CRP)

Cos’è la C – Proteina Reattiva (CRP)?

La proteina C-reattiva (CRP) è un indicatore dell’analisi del sangue per l’infiammazione presente nel corpo. La CRP è prodotta nel fegato e il suo livello può essere misurato mediante analisi del sangue.

Il medico può controllare il livello di proteina C-reattiva (CRP), per il trattamento di infezioni o altre condizioni mediche.

Appartiene al gruppo di proteine ​​caratterizzate come reagenti di fase acuta e mostrano valori elevati quando incontrano un’infiammazione. I livelli dei reagenti di fase acuta aumentano reagendo a certe proteine ​​infiammatorie chiamate citochine. Queste proteine ​​sono prodotte dai globuli bianchi durante l’infiammazione.

Un test ad alta sensibilità della proteina C-reattiva (CRP), che è più sensibile rispetto al test normale, può ancora essere utilizzato per la valutazione del rischio di sviluppare malattia coronarica, una condizione che presenta un restringimento delle arterie cardiache.

crp-cos.e

Recentemente la proteina C-reattiva (CRP) è stata riconosciuta come causa attiva dell’infiammazione, oltre al fatto che è un indicatore dell’infiammazione.

Questa svolta ha aperto la porta a ulteriori metodi di lotta contro l’infiammazione cronica.

Quali sono le cause principali dell’aumento della proteina C-reattiva (CRP)?

In generale, diremmo che le cause principali di valori elevati (CRP) e elevati di altri marcatori infiammatori sono un insieme di condizioni, tra cui:

  • Brucciature
  • Trauma IQ
  • Infezioni come polmonite o tubercolosi
  • Infarto
  • Malattie infiammatorie croniche come il lupus, la vasculite o l’artrite reumatoide
  • Malattia infiammatoria intestinale
  • Alcuni tipi di cancro

Esiste un legame tra la proteina C-reattiva (CRP) e il rischio di malattia cardiovascolare?

crp-malattie.cardiovasculare

L’aumento della CRP è stato anche collegato all’aterosclerosi e alle malattie cardiache.

L’aterosclerosi, o la creazione di placche di colesterolo nelle arterie, è nota per avere un componente infiammatorio che si ritiene possa causare un aumento dei livelli di CRP nel sangue.

Si ritiene inoltre che l’aterosclerosi sia influenzata dall’età e da altri fattori di rischio cardiovascolare, tra cui diabete mellito, colesterolo alto, ipertensione e fumo.

Nell’aterosclerosi, la parete del vaso sanguigno è ferita. Questa lesione funge da punto focale di infiammazione e porta alla formazione della placca nelle pareti dei vasi sanguigni. Le placche contengono tipicamente cellule del sangue di infiammazione, depositi di colesterolo e residui di cellule danneggiate nel rivestimento dei vasi sanguigni. L’accumulo di questi elementi porta alla stenosi della parete dei vasi sanguigni. La stenosi dei vasi sanguigni può impedire il flusso di sangue e la placca può causare la rottura e sbucciare la parete dei vasi sanguigni causando il blocco e portare a ictus e attacchi di cuore.

Il carico di placche nel corpo può essere proporzionale al tasso di aumento della CRP nelle persone con aterosclerosi.

La proteina C-reattiva elevata (CRP) è un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari?

A causa della componente infiammatoria dell’aterosclerosi, la CRP elevata era associata a malattie cardiovascolari. Tuttavia, in base ai dati disponibili, non può essere considerato un fattore di rischio indipendente per le malattie cardiovascolari.

I fattori di rischio tradizionali per le malattie cardiovascolari, tra cui l’ipertensione, il diabete mellito, l’aumento del colesterolo nel sangue, l’età, il fumo, l’obesità e la storia familiare di malattie cardiache possono essere associati a livelli elevati di CRP.

Secondo recenti studi, dopo l’aggiustamento per questi fattori di rischio tradizionali, è improbabile che la CRP elevata sia la causa della sola malattia cardiovascolare.

Tuttavia, la CRP può essere utilizzata come un predittore di malattie cardiovascolari, in base alla sua correlazione con altri fattori di rischio del cuore e il suo ruolo nella formazione di aterosclerosi.

In individui con alcuni o tutti questi fattori di rischio tradizionali, sono stati osservati livelli elevati di CRP. Alcuni dati suggeriscono una tendenza CRP più alta se c’è un numero maggiore di fattori di rischio.

Come si misura la proteina C-reattiva (CRP)?

crp-come.si.misura

La misurazione della CRP viene effettuata utilizzando un campione di sangue da una vena. Il campione viene poi trasferito in un laboratorio dove viene analizzato.

La misurazione tradizionale della CRP viene spesso utilizzata per rilevare l’infiammazione nel corpo. Il tuo consulente di salute personale può ordinare la misurazione del livello di proteina C-reattiva per controllare possibili esplosioni di malattie infiammatorie come l’artrite reumatoide, il lupus o la vasculite, o anche per determinare se il trattamento anti-infiammatorio funziona per curare una malattia o condizione .

Recentemente, una misurazione CRP più sensibile è spesso utilizzata per valutare il rischio cardiovascolare.

Questa proteina C-reattiva altamente sensibile porta la formula hs-CRP.

A causa del fatto che la misurazione dei livelli di CRP in qualsiasi momento può essere influenzata da qualsiasi infezione o infiammazione che può essere presente nel corpo, una singola misurazione non è generalmente considerata un fattore predittivo affidabile di rischio cardiovascolare. Per questo motivo, è suggerito dai principali centri per la prevenzione e il controllo delle malattie per misurare due diversi livelli di CRP misurati da una differenza di due settimane e utilizzare la media di queste due misurazioni per la valutazione del rischio cardiovascolare e il controllo delle condizioni.

In che modo i valori della proteina C-reattiva (CRP) predicono la possibile cardiopatia?

Secondo l’American Heart Association (AHA) e il Center for Disease Prevention and Control (CDC), le seguenti linee guida sono raccomandate per la valutazione del rischio cardiovascolare in relazione ai livelli di hs-CRP:

  • • Basso rischio di malattie cardiovascolari se i valori di hs-CRP sono 1 milligrammo (mg) o meno per litro
  • • Moderato rischio di malattie cardiovascolari se i valori di hs-CRP sono compresi tra 1 e 3 mg per litro
  • • Alto rischio di malattie cardiovascolari se i valori di hs-CRP sono superiori a 3 mg per litro

Livelli di CRP superiori a 10 mg per litro si verificano nella rottura della placca acuta come infarto o ictus sotto la condizione non c’è altra spiegazione per questi livelli elevati (altro stato infiammatorio o infettivo).

Interpretazione di hs-CRP e stati di aumento e diminuzione

L’hs-CRP sopra riportato si verifica entro 1 o 2 giorni dopo l’infarto miocardico acuto, ottiene i suoi valori di picco a 3 giorni e diventa negativo dopo 7 giorni.

Possibile fallimento del CRP per tornare ai livelli normali significa distruzione del tessuto nel cuore o altri tessuti. L’assenza di aumento della CRP solleva la questione della necrosi prima di 2 a 10 giorni.

La CRP non è solitamente aumentata nei pazienti con angina instabile.

La CRP può rimanere ad alti livelli per almeno tre mesi dopo l’infarto miocardico acuto.

Quando cresce

– Condizioni infiammatorie acute o croniche

– Necrosi o lesione tessutale

– Ischemia o infarto del tessuto

– Infiammazione, infezione

– Sindrome metabolica

– Tumori maligni, specialmente nel petto, nei polmoni e nel tratto gastrointestinale

– Pancreatite acuta

– Situazioni postoperatorie

– Bruciatura

– Leucemia

– Fumo

– Terapia ormonale sostitutiva

– Obesità

Diminuisce con

Esercizio fisico, perdita di peso, consumo moderato di alcol, farmaci come statine, niacina e fibre.

Qual è la gamma normale di proteina C-reattiva?

La proteina C-reattiva è un indicatore di infiammazione e in genere non è osservata nel sangue a meno che non vi sia un certo grado di infiammazione nel corpo.

Dovrei guardare i livelli della mia proteina C-reattiva?

crp.test-medico

Il controllo del livello di CRP non è raccomandato per l’intera popolazione adulta.

Numerosi esperti suggeriscono che il controllo del livello sierico della PCR deve essere controllato regolarmente insieme ai livelli di colesterolo.

Tuttavia, questo non è accettabile su larga scala. In una condizione ideale per l’esame del rischio cardiaco, è consigliabile utilizzare la media di due misurazioni del livello di CRP misurate a due settimane di distanza.

La cosa più interessante è che il livello di CRP può fornire ulteriori informazioni sul rischio cardiovascolare in combinazione con altri noti fattori di rischio cardiaco come diabete mellito, ipertensione, colesterolo alto, obesità, età e fumo.

Quali sono i segni e i sintomi di elevati livelli di proteina C-reattiva?

Non ci sono segni e sintomi specifici per un livello elevato della proteina C-reattiva, perché non è un test specifico. Segni e sintomi, se presenti, dipenderanno dalla condizione infiammatoria sottostante che è anche la causa del livello elevato di CRP.

Qual è il trattamento per valori elevati di proteina C-reattiva?

È probabile che il trattamento di livelli elevati di PCR nel quadro delle malattie cardiovascolari sia considerato irrilevante.

Invece, dovremmo concentrarci sul trattamento appropriato delle cause e delle condizioni sottostanti che ridurranno anche il rischio cardiovascolare.

Il modo più efficace e affidabile per ridurre i fattori cardiaci è l’esercizio fisico regolare, un’alimentazione bilanciata e la cessazione dell’abitudine al fumo.

Nelle persone con colesterolo elevato che non riescono a raggiungere il livello di colesterolo appropriato per loro con una modifica dietetica e un adeguato esercizio fisico, i medici prescrivono farmaci adeguati per abbassare il colesterolo. La terapia con statine è in prima linea nella proposta di farmaci per abbassare il colesterolo. La diminuzione della CRP può essere osservata con l’uso di statine, anche senza un significativo miglioramento del profilo di colesterolo.

La diminuzione del livello di CRP è stata osservata anche in persone con malattie cardiovascolari note che iniziano il trattamento con l’aspirina.

In individui con nessuna malattia cardiovascolare nota o fattore di rischio significativo, l’uso di aspirina non è generalmente suggerito.

Alcuni farmaci diabetici hanno anche dimostrato di ridurre i livelli di CRP nelle persone con o senza diabete mellito. Questo effetto è stato osservato indipendentemente dagli effetti che offre sull’abbassamento del glucosio.

Qual è la prospettiva per le persone con una maggiore proteina C-reattiva (CRP)?

crp.livelli-salute

La prospettiva generale per le persone con un elevato livello di CRP dipende dalla causa.

Generalmente il livello può essere aumentato come risposta a qualsiasi infiammazione o infezione presente nel corpo.

La prospettiva dipenderà dal successo del trattamento che va alla causa sottostante dell’infiammazione.

In particolare, come strumento per la valutazione delle patologie cardiovascolari, l’aumento della CRP è associato alla presenza di fattori di rischio cardiaco tradizionale tra cui ipertensione, colesterolo alto, diabete mellito, invecchiamento, fumo e una storia familiare di cardiopatia.

Dieta, ginnastica, smettere di fumare e una corretta gestione medica di questi fattori di rischio nella speranza di evitare future malattie cardiovascolari non possono essere sopravvalutati.

Indicazioni / Applicazioni

Vedi sotto:

  • CRP: sospettato di una condizione infiammatoria
  • A volte è possibile ordinare la misurazione della CRP al ritmo della sedimentazione eritrocitaria
  • La misurazione della CRP può essere ordinata, ad esempio, quando un neonato mostra segni di infezione o quando una persona ha sintomi di sepsi, come febbre, raffreddore e ansimante.
  • La misurazione della CRP può anche essere ordinata per monitorare condizioni come l’artrite reumatoide e il lupus ed è spesso ripetuta a intervalli per determinare l’efficacia del trattamento.
  • La CRP è anche ordinata per le persone con determinati fattori di rischio stabiliti per la malattia coronarica al fine di progettare una strategia per evitare eventi cardiovascolari e continuare a monitorare i pazienti con sindromi coronariche acute.

Pensieri

La CRP è un indicatore di infiammazione acuta 100-1000 volte dopo l’infezione o il trauma e quindi, per la sua utilità come indicatore di rischio cardiovascolare, è necessario misurare 2 volte con una differenza nel tempo di misurazione di almeno due settimane in uno stabile metabolicamente stato, dopo l’infezione o la malattia, dal momento che la sua emivita è di 19 giorni.

La proiezione universale di hs-CRP non è attualmente garantita, tranne per i pazienti con un grado intermedio di Flamingham.

Il livello medio di CRP per i giovani adulti è di 0,8 mg / L.

La CRP media aumenta con l’età e l’indice di massa corporea.

Un valore elevato fornisce una base per sospetta malattia infiammatoria.

Per questo motivo, il monitoraggio dei livelli di CRP può fornire informazioni utili sull’attività della malattia, come l’artrite reumatoide e l’arterite a cellule giganti.

Tuttavia, elevati livelli di CRP possono essere osservati nell’insufficienza renale anche senza informazioni cliniche significative.

By | 2018-12-21T17:04:08+00:00 December 21st, 2018|Salute & Benessere|Comments Off on C-Proteina Reattiva (CRP)

About the Author:

Equilibriarte