Asma | Definizione – Cause – Sintomi – Trattamento

L’asma è una condizione in cui le vie aeree si restringono e si gonfiano per produrre ulteriori flegma. Parlando un po ‘più specificamente, dobbiamo menzionare che è una malattia infiammatoria delle vie aeree, causando attacchi periodici, con tosse, fischiamenti caratteristici, dispnea e tenuta al petto.

Definizione – Panoramica

Per alcune persone, l’asma può essere un grave problema che interferisce con le loro attività quotidiane e può portare ad una crisi di asma che potrebbe minacciare le loro vite.

Purtroppo, l’asma non è curato, ma i suoi sintomi possono essere sotto controllo.

A causa del fatto che l’asma sta cambiando nel tempo, è importante lavorare con il medico per individuare segni e sintomi e adattare una terapia di corso come necessario nel tuo caso.

Per capire l’asma o la condizione di asma, aiuta a sapere come funzionano le vie aeree.

Le vie aeree sono tubi che trasportano l’aria dentro e fuori i polmoni.

Le persone affette da asma sono infiammate in queste vie aeree. L’infiammazione provoca le onde respiratorie e li rende molto sensibili.

Le vie aeree tendono a reagire fortemente a determinate sostanze inalate.

La reazione delle vie aeree provoca la tenuta dei muscoli attorno a loro.

Ciò restringe le vie aeree, forzando meno aria ad entrare nei polmoni.

Il gonfiore può anche peggiorare, rendendo le vie aeree ancora più strette. Le cellule aeree producono più flemma del normale.

La reazione a catena sopra descritta può causare i sintomi di asma

Chi può essere infettato da asma?

asma-infezione

Tipicamente, si sviluppa durante l’infanzia, ma può influenzarti in qualsiasi età.

Le persone che hanno allergie, o un genitore, o un parente stretto con l’asma hanno una probabilità più grande di essere infetti da asma. Guarderemo nel Fattori di Rischio qui sotto, quando esiste una possibilità di infezione, tranne l’eredità e fattori correlati.

Una caratteristica è che più ragazzi soffrono di asma rispetto alle ragazze, ma la malattia è più comune nelle donne che negli uomini.

Diagnosi

Un test polmonare chiamato spirometria misura la quantità di aria che inalate ed espira. I risultati aiutano il medico a decidere se hai asma e quanto è grave.

Può anche suggerire un test di allergia per individuare alcune delle cause che lo causano.

Trattare l’asma

 

asma--trattare.l'asma

Una volta diagnosticata con l’asma, il medico raccomanderà i medicinali (che includono inalatori e pillole per l’asma) e vari cambiamenti di stile di vita per prevenire gli attacchi di asma.

Ad esempio, gli inalatori anti-infiammatori a lungo termine sono spesso necessari per trattare l’infiammazione associata all’asma.

Questi inalatori forniscono piccole dosi di steroidi ai polmoni, con effetti collaterali minimi se usati correttamente. L’inalatore ad azione rapida o inalatore broncodilatatore lavora direttamente per aprire le vie aeree durante una crisi.

Assicurarsi che il medico ti dimostri sempre l’uso corretto dell’infusore.

Classificazione dell’asma

Per classificare la gravità del tuo asma, il medico esamina le tue risposte alle domande sui sintomi (come ad esempio quanto spesso si hanno attacchi di asma e quanto sono cattivi), insieme ai risultati dei test che hai fatto.

Determinare la gravità dell’asma vi aiuterà il medico a scegliere il trattamento più appropriato per il tuo caso.

È un dato di fatto che la gravità dell’asma varia nel tempo, richiedendo adeguamenti al trattamento.

L’asma è classificato in quattro grandi categorie:

Classificazione di asma

Segni e sintomi

Lieve

Intermittente

Sintomi lievi di intermittenza fino a due giorni alla settimana

e fino a due notti al mese

Lieve

persistente

Sintomi più di due volte alla settimana,

ma non più di uno in un solo giorno

Moderato

persistente

Sintomi persistenti una volta al giorno

e più di una notte al mese

Grave

persistente

Sintomi durante il giorno in più giorni

e spesso durante la notte

Il fumo provoca l’asma?

asma-e-bambini

Diversi studi suggeriscono che gli adolescenti e gli adulti che fumano hanno maggiori probabilità di soffrire di asma.

Ci sono anche prove forti che il fumo secondario (di seguito indicato, è il fumo che inalchiamo dall’attività di qualcun altro) ha anche un ruolo.

I bambini intorno ai fumatori hanno maggiori probabilità di essere infettati da asma in età precoce.

Sintomi

I sintomi di asma possono variare da persona a persona.

Può avere crisi insolite, avere sintomi solo pochi istanti – come quando si esercita – o avere sintomi costantemente.

Segni e sintomi di asma includono:

  • Dispnea
  • La tenuta del torace o il dolore
  • Problema del sonno dovuto a dispnea, tosse o gonfiore
  • un fischio o un suono come un fischio quando espiate (soffiando è un segno molto comune di asma nei bambini)
  • Crisi di tosse o fischi che sono aggravate da un virus respiratorio come freddo o influenza

I segni che il tuo asma può peggiorare includono:

  • maggiore dispnea
  • utilizzo più frequente dell’infusore rapido
  • maggiore incidenza dei sintomi menzionati in precedenza

Per alcune persone, segni e sintomi di asma si manifestano in alcune situazioni come:

  • asma causato da esercizio, che può essere peggiore quando l’aria è bagnata e fredda
  • asma professionale, provocato da irritazioni sul luogo di lavoro, quali fumi chimici, gas, polvere

Asma indotto da allergie innescato da sostanze inerte come polline, spore di muffa, rifiuti di scarafaggi o particelle cutanee e saliva animale secca.

Quando vedere un medico (nei casi in cui l’asma peggiora)

Gli attacchi di asma severi possono essere pericolosi per la vita. Lavora con il medico per determinare cosa fare quando i sintomi peggiorano e quando hai bisogno di un trattamento urgente.

I segni di un’emergenza di asma includono:

  • Peggioramento rapido della dispnea o del fischiamento caratteristico
  • Non esiste alcun miglioramento anche se si utilizza l’inalatore rapido
  • Mancanza di respiro durante l’esercizio per una durata o un tempo minimi.

Contattare il medico (per la diagnosi o l’esame e la regolazione di routine)

Vedere il medico:

  • Se pensi di avere asma. Se hai tosse frequente o un fischio caratteristico che dura più di 5 giorni, o altri segni o sintomi di asma, visita il medico. Il trattamento precoce dell’asma può impedire danni a lungo termine dei polmoni e aiuta a prevenire il deterioramento della condizione nel tempo.
  • Per il monitoraggio dell’asma dopo la diagnosi. Se sai che hai l’asma, dovresti lavorare con il tuo medico per controllare la tua condizione. Un buon controllo a lungo termine può aiutarti a sentirti meglio ogni giorno e prevenire una crisi.
  • Se i sintomi di asma peggiorano. Contattare immediatamente il medico se sembra che il medicinale che stai seguendo non aiuta, o se è necessario utilizzare più spesso l’inalatore rapido. Non cercare di risolvere il problema con più farmaci senza prima consultare il medico. L’uso eccessivo di droga può causare problemi e peggiorare l’asma.
  • Per rivalutare il trattamento che stai seguendo. Spesso l’asma cambia nel tempo. Avete regolari appuntamenti con il medico per discutere i sintomi e le possibili modifiche al trattamento.

Le cause

dottore-cause.del.asma

Non è stato ancora chiarito perché alcune persone sono affette da asma e altri non lo sono, ma probabilmente ciò è dovuto a una combinazione di fattori ambientali e genetici (ereditari).

Che cosa provoca l’asma

L’esposizione a diversi irritanti e sostanze che innescano le allergie possono causare segni e sintomi di asma. Anche qui l’attivazione dell’asma varia da persona a persona e può includere:

  • sostanze ariose quali gli acari della polvere pollenaria, i semi di muffa, ecc.
  • infezioni respiratorie, come un freddo comune
  • attività fisica (asma indotta dall’esercizio fisico)
  • aria fredda
  • inquinanti atmosferici e irritanti come il fumo
  • alcuni medicinali
  • una forte forma di emozioni e di stress
  • solfati e conservanti aggiunti a determinati alimenti
  • reflusso gastro-esofageo, una condizione in cui gli acidi dello stomaco tornano in gola

Fattori di rischio

Un certo numero di fattori si crede per aumentare le tue possibilità di sviluppare l’asma. Quali sono questi fattori di rischio? Li vediamo di seguito:

  • avere un parente affetto da asma
  • la presenza di un’altra condizione allergica
  • essere sovrappeso
  • sei un fumatore
  • esposizione a fumo
  • esposizione a gas di scarico o ad altre forme di inquinanti
  • l’esposizione alle sostanze chimiche nel tuo lavoro, come le sostanze chimiche utilizzate nell’agricoltura, il parrucchiere, la costruzione

Complicazioni

Vediamo ora le complicazioni che possono verificarsi in una situazione in cui l’asma è già presente:

  • Sintomi e segni che interferiscono con il tuo programma di sonno, lavoro o fitness.
  • Giorni di congedo di malattia dalla tua scuola o lavoro
  • Broncocostrizione permanente (rimodellamento delle vie aeree) che influenzano la qualità della respirazione (facilità / difficoltà)
  • Visite agli ospedali per attacchi di asma gravi
  • Gli effetti collaterali derivanti dall’uso a lungo termine di alcuni farmaci usati per stabilizzare l’asma.

Trattamenti e medicinali

La prevenzione e il controllo a lungo termine sono la base per arrestare gli attacchi di asma prima di iniziare.

Il trattamento comprende di solito come imparare a riconoscere gli stimoli prendendo misure per prevenirle e controllare il tuo respiro per assicurarsi che i farmaci quotidiani di asma mantengano l’asma sotto controllo.

Stile di vita e rimedi casalinghi

Anche se molte persone con asma si basano esclusivamente su farmaci per prevenire e alleviare i sintomi, è possibile fare molte cose da soli per mantenere la salute e minimizzare la probabilità di crisi epilettiche.

Evitare gli stimoli

  • Utilizzare il condizionatore d’aria. Il condizionatore d’aria riduce la quantità di sostanze in aria e l’umidità interna. Se non si dispone di un condizionatore d’aria, tenere le finestre chiuse nei periodi di indagine.
  • Disinfettare la decorazione. Ridurre al minimo la polvere che può essere all’interno della vostra casa.
  • Mantenere il migliore livello di umidità.
  • Prevenire i semi di muffa. Pulire le superfici bagnate in bagno, cucina,
  • Evitare di avere animali domestici con pellicce o in basso.
  • Pulire frequentemente aree.
  • Coprire il naso e la bocca se il freddo è fuori.

Sicuramente, al di là di quanto sopra, dovresti cercare di rimanere in buona salute, probabilmente evidente.

Cercate di seguire un regolare programma di fitness. Avere l’asma non significa che non devi essere attivo.

Sempre mantenere un peso normale e evitare di ottenere sovrappeso, che aggraverà la condizione di asma.

Trattamento alternativo

bambina-asma

Alcune terapie alternative possono aiutare i sintomi di asma.

Tuttavia, ricorderai sempre che questi trattamenti non sostituiscono il farmaco normale raccomandato dal medico.

Questi trattamenti alternativi includono sia esercizi di respirazione che erbe naturali.

Punto di vista

L’asma non ha cura. Anche quando ti senti bene hai la malattia che può oscurarsi in qualsiasi momento.Può essere difficile e stressante insieme. Ma tenere sempre presente che l’asma non dovrebbe mai diventare un fattore limitante nella tua vita.

Tuttavia, con le conoscenze e le terapie odierne, la maggior parte delle persone affette da asma ha la capacità di gestire la malattia. Presentano sintomi molto pochi, se del caso.

Possono essere perfettamente normali, vivere la vita e dormire di notte senza interruzioni a causa di asma.

Se soffre di asma puoi assumere un ruolo attivo nella gestione della malattia.

Per una terapia di successo, completa e continua, crei un forte legame con il medico e possibilmente altri che ti aiuteranno a uscire dalla salute.

Non dovete indovinare soluzioni o lamentare della tua situazione. La tua iniziativa su come gestire questa malattia ti farà sentire molto meglio. La miseria non ha mai aiutato nessuno.

By | 2019-01-24T16:29:27+00:00 January 24th, 2019|Salute & Benessere|Comments Off on Asma | Definizione – Cause – Sintomi – Trattamento

About the Author:

Equilibriarte