Login

Piero Ceragioli

Artista - iscritto il 28 dic 2005

Luogo: IT

Email - picerag51@libero.it

Sito web - http://aaarteonline.altervista.org/blog/

Bio

Anche quest'anno organizziamo
ARTE CONTEMPORANEA CITTA' DI PISTOIA
Ex Oratorio S. Giovanni viale Gramsci
dal 13 al 27 settembre


l'organizzazione sarà curata dall'associazione
CREATIV@RT
www.creativart.ning.com

PROSSIME MOSTRE

MOSTRA PERSONALE
Pisa Galleria d'arte moderna e contemporanea
Dal 19 al 25 07 2008



IMPRESSIONI DO BRASIL
Prefettura di Guaratinga Bahia BR
Dal 13 al 18 sttembre 2008

O MEU BRASIL
Prefettura di Porto Seguro Bahia BR dal 20 al 30 Aprile 2008

INAPPESI Pistoia 17 30 novembre 2007



LA MIA PRIMA MOSTRA
MA 'N lo SO' C'HO DA PENSACCI...
http://www.vdg25.org/pieroceragioli.html

Cosa non mi piace:
Non mi piace la gente che non ha il coraggio di dire quello che pensa.
Non mi piace la gente, che ti tratta da amico ma amico non è!
Non mi piace la non sincerità, la verità fa male... ma molto peggio è la calunnia.




La prima volta che entrai in un museo d'arte contemporanea fù al Pecci.. vi entrai durante l’allestimento.. non ricordo bene di che mostra.. vi entrai per caso, insieme ad un imbianchino, col quale a quel tempo collaboravo.. era forse il 1996
Fù uno sciok!
Non avevo mai visto l’ARTE CONTEMPORANEA… la prima impressione fù : questi ci prendono per il culo!
Poi piano piano, ho avuto l’onore di essere a contatto di conoscere ed apprezzare quel mondo… che poi mi ha dato tanto..
Ma in quel momento, ora mai avevo lasciato alle spalle la mia provenienza dallo studio dell'arte e dell'architettura a da tutte le velleità che avevo seppellito sotto una vita perneata sul lavoro, sulla sopravvivensa, su un accettare, forse, la sconfitta.. Erano rimaste in me il ricordo e l'ammirazione, ma forse l'adorazione, di Michelangelo.. di cui mi pregiavo, e mi pregio, di poter respirare almeno una volta nella vita una molecola d'aria da lui già respirata.. il ricordo dell'arte del Brunelleschi del Caravaggio di Donatello!
Il ricordo del lontano 1986, quando in partenza per il Brasile ebbi modo essendo a Roma di poter vedere per la prima volta la cappella Sistina..... il sollevare gli occhi al cielo ed esser sopraffatto da una commozione immensa che mi riempì gli occhi di lacrime... Poi i rari viaggi a vedere i vari musei Leningrado Mosca Il Cairo Parigi Pechino Shangai Lima.... ma erano visite subite.. avevo spento il fuoco dentro di me.. che ogni tanto si manifestava attraverso altri rivoli.. la fotografia.. qualche pittura.. fino al disegno di arredamenti o di facciate Mitos?
Ma niente di più!
Non nego alla luce dei tempi, che accettando il compromesso, infiniti altri ti si parano davanti, una scelta in quanto tale discrimina e condiziona tutto il futuro... non è facile tornare indietro...ricominciare da capo.... rinsorgere....o forse ... rinascere...ancora più difficile...
Devo dire che ho avuto la possibilità e il coraggio di sprofondare agli inferi di morire e di rinascere...
E in questo proceso ha avuto una grande importanza la conoscienza di un'arte diversa...di un'arte alternativa... la consapevolezza che non esiste una sola forma di arte.. ma infinite forme.. quante possono essere le modalità di espressione di un sentimento... non di un pensiero.. il pensiero... è sempre filtrato dal linguaggio da una codifica mediatica.
Il sentimento, no... non può essere filtrato.. il sentimento è tuo intimamente tuo...è questo che l'arte vera.... esprime e riesce a rappresentare.
E proprio perchè i sentimenti sono tuoi non c'è un linguaggio comune per esprimerli.. anche il linguaggio è tuo, e non ha spiegazioni nemmeno per te... almeno io non sò spiegare il perchè.. liberamente faccio una cosa invece di un'altra.. ma forse non è spigabile l'inizio... la scelta del perchè.. inizio un lavoro... che poi azione dopo azione si realizza in un ...."opera?"
Ogni "artista" non lo è per definizione.. lo è per se stesso!
Le interpretazioni le stratificazioni, le sovrapposizioni che tentano o vogliano descrivere o decrittare il messaggio di un 'opera" non è mai coincidente con l'idea dell"artista" ma caso mai il tentativo di più o meno sedicenti esperti che cercano di omologare il lavoro.. di dare significati spesso fasulli solo al fine di lucro...

Nel mio caso non c'è quasi mai una motivazione di inizio o se c'è poi è trasfigurata dall'azione.. ogni mio lavoro non vuole rappresentare un'idea....ogni opera rappresenta sè stessa.. essa è il prodotto di una succedesi di pensieri ed azioni che si contaminano a vicenda...il succedersi di operazioni manuali.. eseguiti a ritmi diversi.. dall'estrema lentezza all'intervento estemporaneo dovuta al presentarsi di un'idea sopravvenuta.
Sarà per questo.. per il fatto che una mia opera ha valore fino a che non è finita..e non è finita fino a che essa riesce a suscitarmi idee.. che provocano nuove azioni.
Quando è finita per diviene insignificante... rimane lì esiste..ma a me non dice più nulla..perde ogni suo "valore"
A questo punto vorrei non essere condizionato dalla autogratificazione del mostrare...
Un mostrare che comporta anche il processo inevitabile del confronto..
Cosa che io non vorrei mai... perchè il confronto mi condiziona, mi costringe ad uscire fuori dal mio spazio.. dal mio bunker!

Quello che faccio lo faccio per m,e è la,mia, terapia al, mio, male di vivere.. è la mia terapia alle mie paure.. al panico! Dicono i medici...mi serve per nascondere e a volte dimenticare per un pò il rifiuto della vita..e il terrore di finire... un sentimento che a volte mi assale..improvvido....quando meno me lo aspetto...e che mi lascia con il terrore che mi possa di nuovo accadere..è come se sprofondassi in una vortice...dove in fondo c'è in nulla... dove perdi ogni coscienza ed ogni rispetto di te stesso.


20 marzo 2006 ore 10,06


http://blog.libero.it/ceragiolipiero/
http://www.centroartemoderna.com/mostraonline/free counters

commenti

Per commentare ed interagire devi registrarti
Marie Helene Horain - 01/03/2009 - 08:58:48
JE TE REMERCIE PIERO POUR
(@EQWork)(EQWork)
, BONNE JOURNÉE BIZZZZZZ HOMAHÉ
Utente disattivato - 17/06/2008 - 19:40:46
Grazie per l'invito, ma ora non posso accettare.
riitta
Utente disattivato - 16/06/2008 - 19:51:45
GRAZIE infinite!
(@EQWork)(EQWork)
Tutti i commenti (82)
politica editoriale note legali FAQ chi siamo pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved