Login

Lorenzo Cataneo

Artista - iscritto il 11 mar 2007

Luogo: napoli - (NA) IT

Email - lorenzo.cataneo@libero.it

Sito web - http://www.artmajeur.com/lorenzocataneo

Profilo Pinterest

Bio

il dr.Romeo Aracri scrive:

Lorenzo Cataneo e’ artista di terra magno-greca e il centro della sua pittura e’ il Mediterraneo con tutto il suo carico di storia, di mitologia, di arte, di sentimento e di passione.
La sua pittura e’ fatta di colori vivi, limpidi, pieni di luce e attraversata da venature che rivelano una ricerca continua nel tentativo di soffocare nella tenerezza delle sue composizioni i contrasti e le tristezze del quotidiano che si diluiscono nei pigmenti dalle bellissime tonalità dominate da un grande talento pittorico innato.
Pittura onirica, del sogno, rievocazioni di luoghi vissuti o semplicemente inventati o forse voluti cosi.
Dalla sua visione del mondo senza ombre, senza nebbie ma riscoperto ogni volta nello splendore dei suoi colori che trasmettono sensazioni di dolcezza infinita quasi un’evasione per gli spazi arcaici della sua anima che scivola nelle spiagge deserte o negli angoli dei paesi negli spicchi di case che corrono lungo il mare.

Il mare metafora della sua esistenza e della sua arte.
Il mare e il senso dell’ignoto, della scoperta, dell’avventura, del sogno mai realizzato o della fuga mai tentata. Il mare dove disperdere le ansie o ritrovare la propria Itaca, fatta di sabbie finissime, di fragranze mediterranee,di odori di limoni e zagare. Pittura –confidenziale, che si nutre che racconta favole semplici che ci fanno sentire la leggerezza delle sue composizioni eteree dai colori portati dalle folate del vento di scirocco e stratificati nei tocchi lievissimi dei suoi pennelli che delineano tratti di pentagramma di una melodica canzone senza tempo.
Pittura luminosa che assorbe la luce nelle sue tonalità per farla divenire parte della composizione e rifletterla fino a farla arrivare fino agli angoli nascosti del cuore e nel languore dolce-amaro dell’isola che non c’e’. Pittura come luogo dell’anima senza spazio e tempo dove liberare i propri desideri che si insinuano nelle onde del mare o negli angoli di paesi assolati, o sulle facciate delle case che bruciano nell’arsura dell’estate e si rincorrono lungo la costa e verso il mare a cercare il refrigerio della pace e della nostalgia senza rimpianto.
L.Cataneo in fondo racconta una sua storia antica e attraverso i suoi colori e le sue composizioni rievoca le atmosfere, le fragranze, i sapori delle cose belle perdute o piu’ semplicemente non apprezzate. La sua e’ una pittura spontanea e non mediata da forme scolastiche ma che prende dalla sua esperienza e dalla sua vita le forme e i pigmenti che la sua sensibilita’ rielabora nelle dolcissime marinate che sanno di salsedine, di afa, di melodie incantevoli.
Tecnica altissima nella magistrale disposizione delle linee cromatiche e nel gioco delle tonalità armonicamente dominate e lasciate fluire nel lento variare dei pigmenti. Talentuose le sue vedute che rompono il ritmo delle case, ne esaltano la disordinata bellezza e spingono lo sguardo attraverso archi e balconi verso il mare, calmo, accogliente come il seno di una madre.
C’e’ in fondo in questo artista una tranquillità disarmante, una sapienza rassicurante che racconta faragule e fiabe e ne delinea i tratti e le forme nelle sue tele che si aprono come finestre in un mondo incredibilmente sognante. E li si posa l’anima per riprendere fiato adagiandosi all’ombra di una palma nella contemplazione delle barche solitarie, dei muri bianchi di calce, del faro laggiu’dove ogni tanto le onde si increspano e il cielo si tinge di nuvole o delle case nascoste da un ramo di limoni o del blu del suo Mediterraneo solcato da antichi marinai alla ricerca dell’isola ma che in fondo sono i suoi sogni nascosti che solo la sua pittura conosce e a volte ci svela nel gioco bellissimo dei suoi luminosi colori.
dr Romeo Aracri


Please excuse my poor Italian. Although I try and spend as much time as possible in Italy my ability to write in Italian is not that good. I just found your work on artmesh and wanted to let you know how much I enjoyed your paintings. The precision of the images, the use of color, and the compositional structure of the works are outstanding. Because of these features I have another reason for writing. I am a Professor of Art at Western State College of Colorado , teaching composition and theory. I would vary much like to show the images of your work, that you have posted on artmesh, to my students. In accordance with the academic traditions established for Western State College and to assure full identification of the contemporary artist’s name and place of origin, whose works are presented in class discussion, I am sending you this formal request. If you would prefer that I not use your work you do not need to reply to this request. However, if I may have your permission if you would let me know it would be appreciated. Once again, let me say how impressed I am with your work and I look forward to seeing more of you work in the future.

Don Eugene Seastrum, Ph.D.
Professor of Art
Western State College of Colorado



"......tanto i colori li sceglie il sole...."
Afferma con tranquilla sicurezza, abbacinato dalle calde tonalità cromatiche dei colori tipici della tradizione mediterranea, l'azzurro intenso, il rosso acceso e il bianco calcinato, illuminati dal dardeggiante sole meridionale.
L'acqua del mare, che ripercorre tutte le tonalità del blu, ha un sapore quasi tropicale. I muri candidi delle case, intonaci di fresco, che emanano un senso di freschezza e di pulizia proiettando la loro ombra sulle stradine e le scalinate.
Sembra di essere trasportati di peso su un'isola dell'Egeo, con i suoi villaggi di pescatori aggrappati disperatamente alle rocce, per poi scivolare nel blu profondo del mare, con i suoi viottoli lastricati di pietra che salgono lungo erti pendii.
Guardando i suoi lavori sembra di udire le cicale, il rumore del vento e del mare, con tutti i suoi profumi.
Le sue tele hanno una vivacità e un'allegria tutte estive. Da esse emana un senso di intensa e profonda partecipazione emotiva.
Come gli antichi filosofi, egli si ispira agli elementi fondamentali della natura: aria, acqua, terra e fuoco (il sole, che è il vero protagonista delle sue composizioni) e li mescola in una sapiente sintesi compositiva che nulla toglie alla loro individualità.
Le sue opere sono in realtà delle scenografie teatrali, sfondi deserti di uno spettacolo in cui la presenza umana è solo intuitiva, suggerita da dettagli, in poche parole ....... Lasciata all'immaginazione dell'osservatore.
Ciascuno può riempire la scena come e, con chi vuole vivere o rivivere la storia che preferisce. La sua tecnica prediletta è quella dei grandi maestri della pittura paesaggistica: l'olio su tela.
La tavolozza è nitida, pulita, levigata e conferisce una luminosità straordinaria alle sue composizioni.
I colori sono a volte densi e compatti, a volte leggeri e sfumati, con un sapiente accostamento di tonalità differenti.

dr.Beppe Palomba


 


commenti

Per commentare ed interagire devi registrarti
Arcadia Et In Arcadia Ego Sum.com - 04/06/2015 - 18:21:15
Stiamo selezionando opere, per la partecipazione a questo nuovo evento d'arte, ci piacerebbe averti con noi :-) https://www.facebook.com/events/975690189140270/ www.etinarcadiaegosum.com
Tonino Vessella - 23/09/2013 - 17:59:52
Bei colori
Lucia Simini - 05/09/2013 - 22:52:14
Grazie, i miei complimenti a lei!
Alessia Casellato - 31/08/2013 - 11:41:03
Grazie per la preferenza!
Tutti i commenti (306)
politica editoriale note legali FAQ chi siamo pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved