Login

andrea bonaventura

Pubblicato da
andrea bonaventura
il 16 aprile 2017

Arte Moderna

Breve nota critica sull'arte Moderna e Contemporanea.

L'arte moderna è l'insieme di tutte le cose artistiche fatte da poco. Le cose artistiche fatte prima si dicono classiche o anche più in generale arte antica (o vecchia). Nell'arte moderna ci sono poi diversi oggetti oltre i quadri, e anche cose immateriali come le canzoni. Ma soffermizmoci in questa nota critica sull'arte visiva (escludiamo quindi la musica, la poesia e la scultura artistica in bronzo e marmo). Gli storici dell'arte e i critici hanno catalogato gli stili di pittura per aiutare chi deve arredare casa a scegliere il quadro giusto per ogni tipo di ambiente. L'arte più moderna di tutte comprende i quadri astratti, che sono stati dipinti a mano su tela pittorica seguendo uno stile meno commerciale. I pittori astrattisti infatti vendono meno perché a tutti piace capire bene cosa c'è dipinto in un quadro. Anche per questo motivo i quadri astratti di solito, a meno che non siano di Kandinsky o Rothko o Giorgio Zampironi, vengono venduti a un prezzo più basso nelle gallerie d'arte e nei negozi di casalinghi. In questo modo si cerca di avvicinare il grande pubblico a questo tipo di opere. A volte, quando l'artista è veramente moderno, vende quadri materici dove sulla tela sono incollate anche delle cose (spago, cartone, ferri) in modo da farli più particolari e più artistici e anche per guadagnarci qualcosa sul costo della materia. Se siete degli intenditori d'arte, sicuramente avete un quadro astratto materico in salotto.
La quotazione dei quadri moderni stile pop art invece è molto alta (ne trovate anche a 300 euro), in quanto nel corso della storia dell'arte si è visto che arredano qualsiasi tipo di ambiente, anche le pareti della cucina, quindi c'è una forte domanda di questo stile artistico contemporaneo. I collezionisti ne hanno molti da parte e continuano ad accumularne altri, e tutti vogliono avere un quadro pop art a casa. La caratteristica di questo stile è il colore molto brillante e la facilità di riconoscere i soggetti, in genere personaggi famosi.
I quadri impressionisti ed espressionisti sono moderni ma non troppo se paragonati ai quadri pop art. Infatti ormai si vendono quasi esclusivamente nei musei e non anche nei mercati e nei negozi di arredamento o i siti online di gallerie. Alcuni storici ormai li definiscono classici, anche se per gran parte del pubblico sono moderni, in quanto rappresentano le cose non proprio in maniera uguale a come sono.
Il Cubismo è uno stile a parte, inventato da Picasso e Braque agli inizi del Novecento (attenti a fare un quadro cubista, in quanto gli inventori hanno registrato il marchio di questo stile all'Accademia Internazionale di Arte Moderna). Comunque è uno stile che si vende poco, in quanto nessuno vuole arredare la camera da letto con dei ritratti con gli occhi storti e il naso grande. L'arte concettuale invece è uno stile artistico moderno che va tantissimo. Basta entrare in qualsiasi grande magazzino per trovare opere quali sturalavandini (che rappresentano il concetto di liberare), cavatappi (che rappresentano il concetto di stappare), pentole (che rappresentano il concetto di cucina). E anche lampade in plastica (che rappresentano il concetto di luce, molto diffuso nell'arte moderna).

commenti

Per commentare ed interagire devi registrarti
politica editoriale note legali FAQ chi siamo pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved