Login
pagina 1 di 3

"aste o gallerie"

Gallerie, Aste, Mercato - Aperto da: Domenico - 16.03.2015 18:28
post visto 7023 volte
#258943 16.03.2015 18:28

Vi segnalo questo interessante articolo che svela le strategie delle aste in cui si enfatizzano certi canali a scapito di un sistema variegato, era in Plus sabato scorso col Sole24h

#258944 16.03.2015 18:33

qui si vede meglio 

#258947 19.03.2015 08:49

a me non sembra neppure tanto variegato, al limite relegato :)

ormai si parla solo di aste e poco altro.

Le gallerie sono poco considerate e poco alla vota si trasformeranno in venditrici on linee.

Il problema è che è completamente venuta a mancare la connessione tra un giovane che comincia e le vendite, anche  perché 

con le gallerie in sofferenza, la tendenza a investire sui giovani è sparita e si è visto anche ad artefiera, dove non c'era niente di nuovo.

bisogna imparare ad autogestirsi !

 

#258948 19.03.2015 18:55

i giovani voglio cose belle e serene mica le piste dell'arte ...  

 

e poi scusa ma che te ne fai di certe opere così care e poco interessanti?

 

meglio un bel viaggio su una stupenda spiaggia assolta

 

d.o)

 

angel

 

 

 

#258949 21.03.2015 09:30

ahahahah!!! hai deciso di darti ai viaggi invece che all'arte?

vada con le cose belle e serene, io ho sposato questa convinzione da molto, anche perché  farsi delle seghe mentali non è il mio stile.

peace and love  ba

#258969 06.04.2015 08:50

No prendo semplicemente atto di quel cambiamento che da anni segnalo, che il mondo sta mutando molto rapidamente e ovviamente anche il concetto di "arte" 

 

angel

#258971 07.04.2015 13:51

ma cosa cavolo dici?

In questo articolo, non si parla di cambiamento, ma di meccanismi economici che si sono appropriati dell'arte, per farne mera speculazione.

questo articolo, non parla di arte di per se.

l'arte non è cambiata, è solo in attesa di essere guardata.

questo articolo, prende in considerazione solo quello 0,1% di arte che è usata come speculazione e che forse non dovremmo neppure chiamare arte, ma BOT o BUONI DEL TESORO, non certo ARTE.

Mi fai incazzare quando sei così ottuso e al tempo stesso credi di fare il paladino dell'arte e delle sue mutazioni, quando in realtà, sbavi solo dove ci sono i soldi.

 

#258978 07.04.2015 19:11

Forse leggi troppo in fretta... rileggi il testo del primo post ... 

 

angel

#258980 07.04.2015 22:12

Mercato delle aste e mercato delle gallerie sono in relazione l'uno con l'altro, anche se non strettissima.
Il mercato reale è quello delle gallerie, quello delle aste è uno specchio per le allodole, che comunque influenza il mercato delle gallerie.
Molto semplice.
Gli artisti che funzionano continuano a vendere, inutile e fuorviante prendere a riferimento le quotazioni delle aste. tempo perso, ma vedo che a qualcuno continua a piacere tergiversare su 'sta roba.
Ho un paio di amici che lavorano per importanti gallerie italiane, non sono strafamosi, ma riescono a vendere una trentina di quadri all'anno, in media.
Questo gli permette di fare una vita, se non agiata, diciamo corrispondente ad un fatturato di un 70mila euro all'anno.
Se io ne conosco, nel mio piccolo, un paio, vuol dire che ce ne saranno molti di più, chi guadagna di meno e chi di più.

#258982 09.04.2015 19:37

Diciamo che il sistema dell'arte oggi ha ancora una certa liquidità,

 

il problema è capire se durerà, in questo ultimo anno pare sempre più critica...

 

chi vivrà vedrà! 

 

angel

politica editoriale note legali FAQ chi siamo pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved