Login
pagina 1 di 2

"Mahabharata - consiglio"

Letteratura - Aperto da: Marina - 09.10.2013 12:49
post visto 4978 volte
#254241 09.10.2013 12:49

Sono sicura che qualcuno di voi utenti ha letto il Mahabhrata ( è stato citato in un forum di due anni fra..). Ho bisogno di un consiglio e non so a chi altro rivolgermi.

Sono andata a controllare su "biblioinrete" se il testo era presente in qualche biblioteca comunale delle mie zone e  mi è apparsa una lista:

Il Mahabharata raccontato ai bambini...(che escludo), il Mahab.. raccontato da una bambina di Arni  Sahita (che escluderei) ed infine

il Mahab.."raccontato" da Narayan + un Mahab raccontato o tradotto (non si capisce) da un certo Krishna Dharma.

Che traduzione avete letto? Cosa mi potete consigliare?

Grazie

#254250 10.10.2013 12:02

Carissima Marina,
come probabilmente saprai il Mahabharata è un poema epico indiano che risale a prima del 1000 a.c.

Si tratta di un testo di migliaia di pagine che non mi risulta fosse mai stato tradotto in Italia fino a poco tempo fa, eccetto un suo estratto, la Bhagavadgita, noto anche per una sua diffusa traduzione edita dai devoti di Krishna, i famosi HareKrishna.
Spulciando su wikipedia troverai indicate alcune traduzioni, quella integrale è edita da La Comune, in cinque grossi volumi.
Quello di Narayan è una sua riduzione, edito da Guanda.
Ce n'è uno anche edito da Mondadori del 1995, sempre una riduzione, ed uno edito da Vallardi, 2003 di sole 240 pagine.

qui trovi tutte le varie edizioni italiane:
http://www.adeaedizioni.it/blog/bibliografia-mahabharata-in-italiano/

#254256 10.10.2013 14:20

Oh grazie mille Alessandro,

è per le caratteristiche che hai evidenziato (poema epico antico) che il testo mi interessa. Sapevo che si trattava di un poema consistente ma, da ignorante, pensavo esistessero traduzioni (fedeli?) in italiano e stop. Quindi al di là della scelta del traduttore..l'opera fosse quella e stop. Invece mi son ritrovata difronte ai titoli che ho citato..sempre il Mahab raccontato da qualcuno...(comunque tutti titoli presenti anche nella bibliografia di Wikipedia sul tema).

Ora vado a dare un'occhiata nel sito che mi hai fornito e poi decido.

Grazie ancora!

 

 

 

 

#254299 12.10.2013 14:23

Credo possa interessarti, nel caso tu non lo conosca, sapere che il regista inglese Peter Brook realizzò nel 1985 una riduzione teatrale del poema epico indiano.
Frutto di un lungo lavoro di traduzione iniziato dieci anni prima, lo spettacolo vede la partecipazione di attori provenienti da diverse nazioni e continenti: Africa, India, Giappone, Francia, Gran Bretagna, e c'era anche l'attore italiano Vittorio Mezzogiorno.
Ho avuto la fortuna di assistervi, lo spettacolo era suddiviso in tre serate distinte, per un totale di molte ore di rappresentazione.
Nel 1989 ne fu realizzata una versione cinematografica, drasticamente ridotta, che puoi trovare in dvd.

Esiste un'edizione in due DVD con la versione cinematografica integrale, che dura circa 6 ore.
Su questo sito puoi trovare informazioni e commenti:

http://www.ibs.it/dvd-film/the-mahabharata-dvd/peter-brook/8032700996286_.html

#254300 12.10.2013 14:25

PS

su Youtube puoi trovare degli estratti della versione cinematografica e anche di quella teatrale, tanto per farsi un'idea...

#254308 12.10.2013 18:41

Ciao Marina,non escluderei a priori il mahabharata raccontato ai bambini o semplificazioni analoghe a queste. Infatti ,per un poema epico di 110000 versi (il più ampio che si conosca) che contiene tutto ciò che riguarda la cultura,la filosofia,la morale ecc di un popolo,che fa riferimenti al Ramayana,e in certo qual modo riporta semplificate le Upanisad, e che subendo interpolazioni fin dalle origini ha fatto perdere di sè una sua datazione sicura o il nome dell'autore lasciandosi assorbire dal tessuto della gente indiana,non escluderei,non fosse altro per una lettura scorrevole e rispettosa,farsi aiutare o da un commento o da un testo quasi da scuola elementare. Inoltre,la casa ed. La Comune ha pubblicato l'opera in volumi. 

#254351 14.10.2013 14:43

Scusami se ti rispondo solo ora. Hai ragione..è che..affrontarlo con un testo, una traduzione anzi una versione piu' semplice..mi dava l'idea di perdere ..il gusto e l'emozione del racconto nel doverlo poi riprendere con un'edizione piu' impegnativa. Forse perchè a me interessano le gesta, il mito, la storia e non le implicazioni "religiose".  A me piacciono i miti e le loro implicazioni psicologiche. Ed ho paura anche che leggendo piu' versioni mi ritroverei con una confusione infernale in testa, come mi è accaduto con certi miti greci...piu' ne leggi piu' scopri una medesimo evento attribuito a divinità diverse..e non capisci piu' niente...

Io ricordo una scena proprio con Vittorio Mezzogiorno,  proprio una scena di un secondo apparsa in un servizio televisivo che parlava del film appena terninato...è un ricordo anzi un'immagine..che pero' è rimasta in un angolo della mia memoria.

Comunque..ho deciso (quasI..) cosa prenderò in biblioteca  nel prossimo mese..(ora sono impegnata con altri libri) e quando mi capitarà il libro fra le mani ti faro' sapere...

Grazie ancora.

 

#254369 15.10.2013 13:13

Oddio, Dersa, non mi ero accorta che l'ultimo commento era tuo. Sono distratta, troppo e di natura. Grazie per il consiglio.  La prima lettura è per me quella che "disegna nella mente" influenzando ogni successivo approccioi ..salvo rare eccezioni.

#254370 15.10.2013 13:13

Oddio, Dersa, non mi ero accorta che l'ultimo commento era tuo. Sono distratta, troppo e di natura. Grazie per il consiglio.  La prima lettura è per me quella che "disegna nella mente" influenzando ogni successivo approccioi ..salvo rare eccezioni.

#254371 15.10.2013 13:49

Ciao marina. Spero che non ti influenzi troppo la finale del mahabharata: non è il max desiderio per un qualsiasi essere umano! Buona lettura e buon lavoro

politica editoriale note legali FAQ chi siamo pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved