Login
pagina 2 di 32

"E se il Forum fosse la moderna osteria?"

Argomento libero - Aperto da: Paolo - 15.03.2011 23:29
post visto 42233 volte
Utente disattivato
#218722 16.03.2011 12:44
C'è qualcos'altro

Cattiveria naturale? :)
#218723 16.03.2011 12:55
eh?

spiega dai
Utente disattivato
#218724 16.03.2011 12:59 (Modified: 16.03.2011 13:08 by Marcello)
E che devo spiegare?
Penso sia vero che in effetti qua sopra si formino delle "fazioni", tuttavia io non credo di appartenere a nessuna in particolare.
#218725 16.03.2011 13:08 (Modified: 16.03.2011 13:16 by Silvia)
ehrmmm

Scusa, spiega meglio che cosa vuol dire "cattiveria naturale" in un forum...
Potrebbe essere come un provocatore ? come quello che c'è stato tempo fa (non mi ricordo il nick)?
Quello che postava dappertutto e insultava chiunque gli rispondesse

----
Penso che sia più che normale che si creino gruppetti o affinità tra le persone, sia nel virtuale che al di fuori di esso.

Utente disattivato
#218727 16.03.2011 13:18
Scusa, spiega meglio che cosa vuol dire "cattiveria naturale" in un forum...

Non ne ho la più pallida idea, infatti l'ho chiesto a te, (c'era il punto di domanda)
:)
Utente disattivato
#218728 16.03.2011 13:20 (Modified: 16.03.2011 13:21 by Marcello)
Penso che sia più che normale che si creino gruppetti o affinità tra le persone, sia nel virtuale che al di fuori di esso.

Questo è vero, però poi succede che quando scrivono nei forum le fazioni si "incacchiscono" progressivamente l'una contro l'altra armate.
:)
#218729 16.03.2011 13:25
.. adesso è un rebus! snook ci siamo incartati!

... torno al post di prima
E allora, se c'è qualcuno che si sta a vicenda così TANTO sulle scatole, per me non dipende dal "tramite" del forum.

C'è qualcos'altro


Vabbè, resto dell'idea che i forum siano posti in cui c'è o ci può essere molto di positivo


p.s. in do diesis
L'acqua bolle, butto la pasta
ciao a doppooo









#218730 16.03.2011 13:29
Penso che sia più che normale che si creino gruppetti o affinità tra le persone, sia nel virtuale che al di fuori di esso.

Questo è vero, però poi succede che quando scrivono nei forum le fazioni si "incacchiscono" progressivamente l'una contro l'altra armate.

uhm... e secondo te a queste persone/fazioni succede solo quando scrivono nei forum?

Gli succede solo nei Forum?



p.s.2
noooooooo... se mi si scuociono gli spaghetti mi incacchio com me stes ... :) ciauz
Utente disattivato
#218733 16.03.2011 14:09 (Modified: 16.03.2011 14:15 by Marcello)
uhm... e secondo te a queste persone/fazioni succede solo quando scrivono nei forum?
Gli succede solo nei Forum?


Penso che quello che si legge nel forum sia solo la punta di un iceberg di una serie di contrapposizioni che avvengono anche dietro le quinte.
Tanto è vero che in taluni casi, quando le persone litigano, neppure si capisce bene di cosa litigano, (salvo tu non sia addentro in prima persona alla questione di cui si parla), non si capisce anche perchè spesso si ricorre nel linguaggio scritto all'allusione, o alla metafora.
Questo tipo di comunicazione, cioè con provocazioni allusive, in effetti, non è fatto per essere compreso completamente da tutti, ma solo esclusivamente da quelli verso i quali è indirizzata l’invettiva, cioè in poche parole:
si utilizza un mezzo (il forum) letto da tutti, ma per colpire pochi, tuttavia il linguaggio allusivo e metaforico fa più o meno percepire a tutti che si sta parlando, (male, o comunque negativamente), del soggetto che ne è il bersaglio. In pratica si agisce contemporaneamente su due livelli di comunicazione.
Vista dal di fuori la cosa è persino interessante, probabilmente ci faranno anche degli studi sociologici, o tesi di laurea legate alla comunicazione.
:)
Utente disattivato
#218735 16.03.2011 14:30 (Modified: 16.03.2011 14:37 by Marcello)
Ah!... naturalmente il linguaggio allusivo può, almeno in taluni casi, avere anche il vantaggio di mettere al riparo chi lo pratica da eventuali denuncie o ripercussioni in sede legale, tuttavia credo che questa sia una motivazione tutto sommato secondaria per chi lo pratica, penso che siano più preminenti le motivazioni che ho detto sopra: e che cioè in questo modo si può agire su due o forse anche più livelli di comunicazione: uno preciso come una siringa per pochi, e l'altro più generico, meno chiaro nei dettagli ai più, ma che in compenso crea, per così dire, un danno più esteso.
politica editoriale note legali FAQ chi siamo pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved