Login

Scrittorincittà 2017

Pubblicato da
Domenico Olivero
il 08 novembre 2017
Leggere nel quotidiano.

Siamo alla diciannovesima edizione di Scrittorincittà, una piacevole occasione di appassionarsi alla lettura con tanti autori che presentano le tematiche su cui scrivono e si confrontano.

Il tema di quest’anno è  “Briciole” che inviata a pensare alle piccole cose di tutti i giorni, rivisti con uno sguardo sensibile a aperto.

Tantissimi gli ospiti da Alessandro Baricco a Vladimir Luxuria.

A corredo di questa bella iniziativa sono proposte alcune mostre fra l’arte, l’impegno sociale e la grafica, vediamole un attimo.

 

Disappeared. Il gioco del rovescio

17 novembre 2017 - ore - Mostra
via Santa Croce 6 - Palazzo Santa Croce
Una montagna straniante e lontana da ogni estetismo quella ritratta dal fotoreporter Luca Prestia nella serie fotografica “Disappeared”. Curata da Federico Faloppa, la mostra offre uno sguardo spiazzante su cime e valloni, boschi e pareti di roccia ripresi in stagioni e a ore diverse. Al centro dell’obiettivo, l’elemento naturale ripreso nella sua ‘naturale’ alterità, crudezza, bellezza. L’osservatore è invitato a proiettarsi alla ricerca di una visione assoluta in cui lasciarsi immergere, scomparire. Ai margini, la ricomparsa dell’elemento antropico attraverso le tracce lasciate nel tempo dall’uomo su quelle cime, in quei valloni, in quei boschi, su quelle pareti. Palazzo Santa Croce, ingresso gratuito. Inaugurazione: venerdì 17 novembre, ore 17. Orari: dal 17 novembre al 10 dicembre, venerdì, sabato e domenica, dalle 17 alle 20.  ingresso libero


MXXI. Moltitudini raccolte

16 novembre 2017 - ore - Mostra
via Santa Maria 10 - Complesso Monumentale di San Francesco
Corrado Ambrogio (Mondovì, 1957) esordisce come pittore nel 1974; dal 1989, al fine di sperimentare nuove regole e materiali alterna la pittura con la scultura. Definito inventore alchemico e bricoleur stregonesco, presenta una serie di poderose e affascinanti installazioni. L’attenzione per lo spazio e l’architettura, già presente nelle personali del Museo Licini di Ascoli Piceno (2013) e del Mausoleo de la Bela Rosin di Torino (2017), si esalta in S. Francesco a Cuneo dove l’intera navata centrale viene occupata da Migranti e da La foresta degli uomini armati, in cui «il ready made viene quasi sacralizzato, ritrovando subito il teatro sublime e le movenze scenografiche di una piéce d’ombra, misteriosa» (Marco Vallora). Complesso Monumentale di San Francesco, ingresso gratuito, dal 16 novembre 2017 (inaugurazione ore 17) al 7 gennaio 2018. Orari: dal martedì alla domenica, dalle 15.30 alle 18.30.   ingresso libero

 

Time

18 novembre 2017 - ore - Mostra
via Amedeo Rossi 4 - Palazzo Samone
"Time" nasce da cinque anni trascorsi da Andrea Migliore in alcune delle regioni più estreme della Terra, immortalando la bellezza di luoghi incontaminati come Medio Oriente, Gran Canyon, Alpi giapponesi, Oceano Pacifico e Circolo polare artico. Una mostra fotografica che rappresenta un elogio alle linee primordiali del nostro pianeta. La collezione termina con i dipinti di Veronica Barale che ha accompagnato il fotografo in questi luoghi lontani, tra una pennellata e l'altra. Palazzo Samone, ingresso gratuito. Orari: dal 18 al 20 novembre, dalle 8 alle 13 e dalle 16 alle 22.  ingresso libero 

#grandelagranda17: le foto vincitrici

11 novembre 2017 - ore - Mostra
via Cacciatori delle Alpi 4 - Biblioteca Civica
In mostra le trenta fotografie vincitrici della quarta edizione del concorso fotografico #grandelagranda, che si propone di raccontare trekking, natura, prodotti tipici e cultura del cuneese selezionando le immagini che hanno ottenuto il maggior numero di “mi piace” sul social network Instagram. Il contest è organizzato dalla redazione di +eventi in collaborazione con Gruppo Montello, associazione Sinergia Outdoor e con la media partnership della community fotografica @ig.cuneo. Biblioteca Civica, salone primo piano, dall’11 novembre al 2 dicembre, ingresso gratuito. Orari: martedì, giovedì e venerdì 8.30-12.30; 14.30-18.30; mercoledì 9.30-12.30; 14.30-18.30; sabato 8.30-12.30.   ingresso libero

 

Matite di guerra. Satira e propaganda in Europa

11 novembre 2017 - ore - Mostra
Piazza Galimberti 6 - Museo Casa Galimberti
Guerra e umorismo, un binomio che appare come una stridente contraddizione ma che ha rappresentato uno strumento di propaganda indirizzato a creare consenso attorno al conflitto mondiale. Vignette e caricature che rappresentarono il nemico come sanguinario, codardo, fisicamente orripilante e disgustoso, tanto drammatiche che hanno oggi il valore universale dell’arte. Le immagini rappresentate, che nel 1914-1918 dovevano contribuire ad alimentare l’acredine per il nemico, oggi ci aiutano a capire e a far capire l’insensatezza della guerra. Museo Casa Galimberti, ingresso gratuito. Orari: da sabato 11 a domenica 26 novembre, sabato e domenica dalle 15.30 alle 17; da lunedì a venerdì su prenotazione.  ingresso libero

Argomenti

  • Pittura
  • Fotografia
  • Fashion & Style
  • Corsi e Concorsi
  • Video, Cinema e Musica
  • Illustrazione
  • Libri d'Arte
  • Tecnica
  • Mostre
  • Design

commenti

Per commentare ed interagire devi registrarti
politica editoriale note legali FAQ chi siamo pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved