Login

Heresies

Pubblicato da
Lorenzo Paci
il 05 agosto 2015
Call per artisti e organizzazioni: Sineglossa, in partnership con il Grotowski Institute di Wroclaw, invita artisti e organizzazioni culturali ad una manifestazione di interesse per il progetto Heresies, organizzato in occasione di Wroclaw Capitale Europea della Cultura 2016

“HERESIES” sostiene la ricerca artistica e la mobilità internazionale di quattro gruppi della scena contemporanea nell’ambito del teatro indipendente, delle performing arts, della musica e delle arti visive.

PROPOSTA
Sineglossa, in partnership con il Grotowski Institute di Wroclaw, invita artisti e organizzazioni culturali ad una manifestazione di interesse per il progetto Heresies, organizzato in occasione di Wroclaw Capitale Europea della Cultura 2016.

Il progetto promuove una serie di residenze artistiche multidisciplinari nei Paesi delle organizzazioni che saranno coinvolte attraverso questa call, con l’obiettivo di costituire un network europeo di artisti che indaghi il tema dell’Eresia (vedi più in basso per maggiori dettagli). Durante queste residenze, ciascuna della durata variabile tra i 10 e i 15 giorni, ogni formazione artistica selezionata dalle organizzazioni partner avrà l’opportunità di condividere uno dei propri lavori già prodotti con gli altri artisti coinvolti e di svilupparlo attraverso una contaminazione reciproca, in uno scambio di pratiche di lavoro e segni. Le residenze prevedono che tutti gli artisti lavorino nello stesso spazio (o in spazi attigui) al fine di garantire uno scambio proficuo tra le varie formazioni e che il pubblico possa vivere gli eventi di restituzione come un’esperienza unitaria e organica.

Partendo dai propri lavori gli artisti condivideranno il materiale che riterranno utile, invitando eventualmente anche artisti degli altri gruppi a contribuire alla trasformazione della propria opera.La fase di Wroclaw, che inaugurerà il Progetto a giugno 2016, sarà guidata da Sineglossa. Le residenze successive, ospitate dalle organizzazioni coinvolte, si terranno nei 12 mesi successivi con una chiusura prevista per l’estate 2017.

Il tema: le eresie nelle loro molteplici forme

La scelta del tema scaturisce dal lavoro artistico che Sineglossa, come gruppo di lavoro sulle performing arts, ha portato avanti negli ultimi tre anni. Tale processo è culminato in Eresia Bianca, che, dopo essere stato presentato nelle vetrine dei negozi e nelle gallerie di Ancona, Roma, Cracovia e Wroclaw, ha subito un ulteriore sviluppo occupando spazi in disuso, come la Chiesa di San Bernardo a Jesi, un vecchio ufficio postale a Modena o una caserma dismessa della polizia a San Sepolcro. Le immagini che occupavano le pareti di questi edifici, i santi, le Virgo Fidelis protettrici dell’Arma, le croci e i Presidenti della Repubblica, vengono restituite all’edificio in nuove forme, precarie come precari siamo nel mondo che stiamo vivendo. Uno dei principali obiettivi del progetto, infatti, è diventato quello di immaginare nuovi utilizzi per questi edifici, trasformandoli in luoghi di spiritualità laica dove nuove comunità effimere e precarie possono incontrarsi, pensare e dubitare attraverso i processi artistici in atto. Gli artisti di Sineglossa arrivano nei giorni precedenti all’esibizione, studiano lo spazio e lo riempiono di nuovi segni. Si assiste allora a qualcosa che è allo stesso tempo uno spettacolo, una mostra e un’installazione, ma è anche un momento di contemplazione. In Eresia il pubblico è circondato da tre differenti azioni che accadono contemporaneamente in tre diversi settori dello stesso spazio, con una precisa scelta policentrica, richiedendo a chi guarda di scegliere il proprio punto di vista:

– La proiezione del film La passione di Giovanna D’Arco di C.T.Dreyer, che costituisce lo scheletro dell’intera opera, capolavoro muto della cinematografia all’interno del quale Sineglossa ha realizzato un intervento di post-produzione, in risonanza con la drammaturgia della performance.
– Una performance durante la quale si partecipa allo scioglimento lento e imperterrito dell’ icona Jean D’Arc, che si sgretola per trasformarsi in una figura molto più umana e meno statuaria. Jean esce dalla cornice del quadro per entrare nello spazio condiviso dei testimoni di fronte a lei e chiedere loro di condividere un’azione concreta di adesione all’Eresia.
– Icone che bruciano sugli altari in un rogo continuo. Immagini di santi, pop star e leader politici che sono entrati nella storia con un’identità solida, testimonial di mondi istituzionalizzati che non trovano spazio, se non temporaneo, nello spazio di questa comunità effimera.
Sineglossa ha finora condiviso il suo lavoro con stilisti, designer, musicisti, artisti visivi e performer, che hanno contribuito all’elaborazione di segni artistici sopravvissuti nelle successive presentazioni, creando una performance aperta e instabile.
Essere eretici significa, in questo contesto, immaginare visioni non dogmatiche del mondo, che gli artisti possono affrontare senza paura, essendo abituati alle incognite e ai repentini cambiamenti per la natura stessa del proprio lavoro. Questo significa abbandonare le certezze: le convenzioni spazio-temporali tipiche della rappresentazione dello scorso secolo o alcuni elementi delle opere mainstream, spesso concepite con il solo obiettivo di svagare il pubblico e per questo con un basso livello di complessità. La scena contemporanea indipendente, nonostante le differenze nazionali, è il luogo in cui i prodotti e i processi artistici deragliano dai modelli preconfezionati.
Essere eretici non significa necessariamente, dunque, indagare questioni sociali o politiche. Il progetto Heresies accoglie proposte artistiche che permettano al pubblico di raccogliere una sfida nell’interpretazione dei segni proposti, consegnando loro un ruolo attivo. Eretico non è solo il tema, ma il processo stesso che Sineglossa, insieme ad altre formazioni artistiche della scena contemporanea, vuole mette in campo, sfidando prima di tutto se stessi come artisti nei propri processi creativi e il pubblico che partecipa all’evento. Al pubblico verrà chiesto, infatti, di ridare un senso a una propria e personalissima esperienza, assemblando i pezzi di diversi lavori, anche dissonanti, ma vicini nel tempo e nello spazio.
Heresies si configura come un tentativo di creare una comunità internazionale eretica e precaria, fatta di artisti e pubblico, che si riunisce intorno al dissenso per i più abusati luoghi comuni e che condivide la creazione di un nuovo senso di Reale, pieno di possibilità perché ancora non scritto.
Obiettivi

– creare uno spazio di indagine pratica sui processi artistici contemporanei, promuovendo la creazione di una comunità di artisti, pubblico e curatori;
– supportare il processo di lavoro proposto, offrendo alle formazioni nuovi strumenti artistici attraverso lo scambio di pratiche e contenuti;
– consentire agli artisti una mobilità internazionale;
– offrire alle organizzazioni coinvolte la possibilità di costruire un network internazionale della scena contemporanea.
Condizioni per la partecipazione

Un comitato composto da membri di Sineglossa, attivatore del progetto Heresies, e del Grotowski Institute, selezionerà tre nuovi partner per il progetto. Gli esiti saranno annunciati alla fine di Novembre 2015. Ogni organizzazione coinvolta dovrà adempiere alle seguenti richieste, nello stesso modo in cui il Grotowski Institute si impegna a fare per la prima tappa:

– incontrare le altre organizzazioni e gli artisti in un meeting che si terrà a Wroclaw a inizio 2016;
– prendere parte alla prima tappa, ospitata dal Grotowski Institute a Wroclaw nel mese di giugno 2016, come parte del programma Capitale Europea della Cultura;
– ospitare le formazioni artistiche selezionate, provvedendo a vitto, alloggio e spese di viaggio fino ad un massimo di 5 persone per gruppo in una residenza tra giugno 2016 e luglio 2017;
– prevedere un cachet di almeno 3000 euro per ogni formazione;
– fornire gli spazi di residenza e performance e provvedere alle schede tecniche di tutti i lavori che saranno parte di Heresies;
– fornire supporto logistico agli artisti coinvolti;
– promuovere l’evento nel proprio Paese.
Modalità di partecipazione

Se desideri partecipare a Heresies sei invitato a spedire:

– una descrizione dell’organizzazione ospitante
– un video del lavoro che si intende presentare
– un portfolio degli artisti coinvolti
– una descrizione (massimo una pagina) di come il lavoro proposto indaga il tema Eresie.
Il materiale deve essere spedito entro il 25 Settembre 2015 ai seguenti indirizzi:

jaroslaw.fret@wroclaw2016.pl e info@sineglossa.eu
Per ogni ulteriore domanda, si prega di contattare il regista di Sineglossa:

Federico Bomba all’indirizzo info@sineglossa.eu.

Sineglossa CV

Sineglossa è un terreno di sperimentazione sul contemporaneo attivo dal 2006. Con base in Italia, è una piattaforma in cui artisti, programmatori e studiosi immaginano e realizzano interventi culturali su scala locale e internazionale.

Ha presentato i propri lavori in numerosi festival italiani e internazionali, tra i quali RomaEuropa (I), Fast (I), Civitanova Danza (I), Teatri di Vetro (I), New York International Festival (USA), Cos Festival (S), Theatre as a place of truth (PL), Waves (DK), BEFestival(UK), Queer Zagreb (HR), Incontri Teatrali (CH), AdriaticoMediterraneo (SRB), Fringe Edinburgh (GB), Reminescences (PL), e ha collaborato con Palazzo della Penna di Perugia e la Fondazione Volume di Roma.

Il suo ultimo progetto , Eresia, è stato sostenuto da Chantiers Temps D’Images- Fondazione Romaeuropa e dal Grotowski Institute (PL), con il quale intrattiene una relazione di co-produzione permanente in vista di Wroclaw Capitale Europea della Cultura 2016.

Premi e riconoscimenti:
2007: Special mention, Premio Iceberg (Italy)
2008: Special mention, Silent Art Movies (Italy)
2009: Winner, Germinazioni (Italy)
2010: Winner, Nuove creatività (Italy)
2011: Special mention, Premio Internazionale Vertigine, Fondazione Parco della Musica (Italy)
2013: Winner, Be Festival, Visual Theatre prize (UK)
2013: Winner, Move Award Label

 

per info: http://www.sineglossa.eu/progetto-heresies/

Argomenti

  • Pittura
  • Fotografia
  • Fashion & Style
  • Corsi e Concorsi
  • Video, Cinema e Musica
  • Illustrazione
  • Libri d'Arte
  • Tecnica
  • Mostre
  • Design

commenti

Per commentare ed interagire devi registrarti
politica editoriale note legali FAQ chi siamo pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved